Pubblicato da: Angela | 12 aprile 2011

COMUNICARE LA STRATEGIA PER LA BIODIVERSITA’. DALLA TEORIA ALLA PRATICA.

A giugno CURSA e AIDAP, con il patrocinio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e della Commissione Educazione e Comunicazione dell’IUCN, organizzano il corso “MISSIONE BIODIVERSITA’. Educare e comunicare per la vita e lo sviluppo”.

Nello splendido “laboratorio” del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise prendono avvio le iniziative formative del programma “RETE DNA–Didattica Nazionale per l’Ambiente”, nato dalla collaborazione tra il CURSA – Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l’Ambiente e l’AIDAP – Associazione Italiana Direttori e funzionari delle Aree Protette e finalizzato alla creazione di un “Campus” universitario per i parchi, diffuso in tutta Italia.
Dal 20 al 24 giugno, presso il Centro Operativo Servizio Educazione del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise a Villetta Barrea (AQ), si svolgerà il corso di formazione dal titolo “MISSIONE BIODIVERSITA’: Educare e comunicare per la vita e lo sviluppo” che ha l’importante patrocinio della CEC-Commissione Educazione e Comunicazione dell’IUCN – International Union for Conservation of Nature.
Il corso prevede 40 ore di lezioni teorico pratiche, scambi di esperienze di gestione, lavori di gruppo, escursioni didattiche anche notturne, mettendo a tema la comunicazione e l’educazione per la Biodiversità intese come strumenti fondamentali per l’attuazione della Strategia Nazionale per la Biodiversità del Ministero dell’Ambiente, del Territorio e della Tutela del Mare. La didattica è svolta con la collaborazione operativa dell’Istituto Pangea Onlus e in collaborazione con il Laboratorio Envirometrix-Diprtimento STAT- dell’Università statale del Molise.
Missione Biodiversità vuole anche essere un primo contributo agli impegni presi dall’Italia a livello internazionale per l’anno 2020, svolgendo azioni di “capacity building”, come da raccomandazioni della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) ribadite dalla COP 10 di Nagoya.

Gli argomenti trattati saranno:

– Biodiversità: il quadro generale di riferimento, Comunicare valori, problemi e strumenti di conservazione
– Biodiversità ed economia: comunicare costi e benefici
– Le buone pratiche della conservazione: analisi di casi, loro utilizzazione educativa e come strumenti di comunicazione
– Promuovere la partecipazione dei cittadini per la conservazione della Biodiversità
– Esercitazioni didattiche e di campo
– Project work per l’applicazione pratica di programmi educativi, anche in applicazione del “manuale” predisposto per la CBD dalla Commissione Educazione e Comunicazione dell’IUCN.

Il corso è rivolto al personale di Aree Protette, di Amministrazioni pubbliche nazionali, regionali e locali, coinvolto nella gestione del territorio, nell’educazione all’ambiente e allo sviluppo sostenibile e anche a docenti e insegnanti di scuola, oltre a che studenti universitari sia di facoltà scientifiche sia di facoltà umanistiche e letterarie.
Alla fine del corso, ai partecipanti che completeranno il lavoro di progettazione verranno riconosciuti 5 Crediti Formativi o Professionali (CFU-CPU) universitari, rilasciati da una delle Università del CURSA.

Per informazioni contattare: infobdv@cursa.it oppure campus@istpangea.it

Qui è possibile reperire il volantino del corso, il pieghevole illustrativo e il modulo di partecipazione al corso di formazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: